Monthly Archives

Dicembre 2019

Lifestyle, myLIFESTYLE, To Be Woman

Cosa scegli di portare nell’anno nuovo?

Cosa scegli di portare nel 2020?
Cosa invece decidi di lasciar andare?
Cosa vuoi ottenere?

Tre semplici domande che possono tuttavia darti una spinta per fare la svolta decisiva. E passare all’azione.

Ascoltati.
Recupera
quella connessione con il tuo corpo – e la tua mente – perduta.
Regalati un anno di trasformazione “vera” e profonda, che sia reale, concreta e duratura.
Rompi gli schemi.
qualcosa che non hai mai fatto, qualcosa di “diverso” e che non sia da te.
E non accontentarti. Non accontentarti della tua salute, della tua forma fisica e mentale, di quello che conosci e sai fare.
Coltiva l’ambizione di migliorare sempre, in tutto. Ogni giorno, tutti i giorni.

Puoi costruire nuove capacità, abbandonarle, acquisirne di nuove.
Hai il mondo nelle tue mani – o meglio, nella tua testa;) – se solo riesci a rendertene conto e con consapevolezza dedichi tempo energie e passione a migliorarti, un passo alla volta. Iniziando da cose semplici, per poi passare con disinvoltura a quelle più grandi e impegnative.

Essere consapevoli che tutto ha origine e muore nella nostra mente ci dà un enorme potere.
Il potere di creare la realtà e costruirla solo con ciò che è funzionale al nostro benessere, quello vero. Un benessere che va oltre ed è fatto di Amore – per noi stessi in primis! – di libertà, di consapevolezza e di equilibrio.

Ecco…
 
Ti auguro di rompere tutti gli schemi a cui sei abituato.
Di stravolgere la tua vita e renderla unica e speciale.
E di essere consapevole che puoi fare qualsiasi cosa ed essere chiunque… se solo lo vuoi.
 
Sta a te accettare la sfida di superare limiti e ostacoli.
E iniziare a plasmare la tua realtà rendendola qualcosa di meraviglioso.
 
 
 
Energy, Oroscopo, To Be Woman

Oroscopo di inizio 2020!

Siamo nella settimana di passaggio tra il vecchio anno e quello nuovo! Il transito di Marte in Sagittario rafforza i segni di Fuoco, mentre i segni d’Aria sono sotto l’influsso di Venere e dell’amore. I segni d’Acqua? Hanno pochi aiuti planetari in questo momento… I segni fortunati dello Zodiaco sono quelli di Terra con Giove, Saturno, Plutone Mercurio e Sole nel segno del Capricorno – e per di più sostenuti da Urano in Toro. In questo periodo sono più forti che mai!
E tu di che segno sei? Scopri con Smazing come inizia questo nuovo anno;)Read more

Energy, Luna, To Be Woman

Ricerca continua di stimoli come motore della vita: Luna Nuova dicembre

Che significato ha la Luna Nuova o Luna Nera in astrologia? 

Questa fase del ciclo lunare infatti avviene nel momento in cui il nostro satellite si allinea con la Terra e il Sole e noi possiamo vederne solo l’ombra.
Avviene tutti i mesi in ogni segno ed è una forte energia rinnovatrice che agisce con le caratteristiche del segno con cui si esprime e al grado dello Zodiaco in cui avviene il ciclo – dando un forte e costruttivo slancio vitale.
Questa congiunzione – simbolicamente – è il matrimonio tra il maschile (Sole) e il femminile (Luna), tra l’archetipo della notte e del giorno, della sensibilità e della vitalità.

È un momento importante per sperimentare qualcosa di nuovo nella nostra vita prendendo spunto proprio dal simbolo che la rappresenta!

LUNA NUOVA       26-12-2019

GMT       H   5:14

SOLE – LUNA      4.7°   CAPRICORNO

SIMBOLO: INSAZIABILITA’ – VITALITA’

L’insaziabilità attiva la stimolazione per continuare a ricercare il gusto per la vita e ottenere così un miglioramento per il singolo e per tutta la comunità, valutando quando una stimolazione può divenire perversa.    

 

Breve istruzione per una meditazione

Accendi una candela, metti una musica rilassante con – possibilmente – il rumore dell’acqua.
Quindi leggi la simbologia da meditare riguardante la Luna del momento.
Siediti comodo e rilassati, chiudi gli occhi e respira profondamente più volte ascoltando il ritmo del respiro.

Inspira ed espira: immagina un lago calmo e azzurro e osserva la calma dell’acqua che lo riempie, e riempiti di quella calma.

Lascia affiorare la tua interiorità e ciò che arriva senza condizionare con il pensiero le immagini, i suoni, i colori che emergeranno.
Quando finisce la musica riapri gli occhi dandoti qualche minuto per rientrare in contatto con la realtà e scrivere in un quaderno ciò che hai visto, sentito o odorato. Rileggi nei giorni successivi ciò che hai scritto e medita ogni giorno fino al prossimo ciclo di Luna.

Interview, Lifestyle, To Be Woman

L’arte di vivere in connessione con “il tutto”: intervista a Erica Tricarico, Tabù Coach

Lo sciamanesimo potrebbe essere definito come “l’arte di vivere in libertà” : è una conoscenza millenaria che unisce l’uomo alla sua essenza più primordiale, e quindi alla natura. 
E forse, oggi più che mai, è di questa “connessione perduta” che c’è bisogno: un ritorno alle origini e ai valori per recuperare potere personale,  guarigione e perché no, anche saggezza!
Abbiamo scambiato due chiacchiere con Erica TricaricoTabù Coach, autrice del libro Lunatica: i 7 segreti per amare il tuo ciclo mestruale – per capire meglio cosa ruota intorno a questa pratica spirituale e di guarigione , così antica eppure così attuale.

Erica, cos’è lo sciamanesimo?

Definire sciamanesimo è complesso.
Nella forma tradizionale si fa riferimento ad un sistema di credenze e comportamenti presente all’interno di diversi tipi di culture. Lo sciamanesimo è diffuso in tutti i continenti, dall’America del Nord e del Sud, all’Africa con le sue forme animistiche, all’Australia con il Tempo del Sogno, fino alle forme spirituali delle isole polinesiane e in Asia. Anche in Europa, con i Celti prima e i Lapponi attualmente, le forme di sciamanesimo sono presenti.
La parola sciamanesimo deriva da ‘saman’ utilizzata nella cultura tunguso siberiana e sta ad indicare colui che conosce, che vede nel buio, anche se per noi occidentali spesso la parola stessa evoca nell’immaginario collettivo qualcosa di soprannaturale, a volte associato a riti woo-doo e a sacrifici animali. Quello che hanno in comune tutte le forme di sciamanesimo è la visione di non separazione, bensì di armonia ed equilibrio tra il mondo visibile (quello della realtà comunemente percepita), ed i mondi spirituali invisibili, insieme ad un’interconnessione tra tutto ciò che ci circonda, piante, animali, minerali.
Tutto è vivo, tutto è vita e noi come umani siamo parte del tutto.
Personalmente, ho trovato nel sentiero sciamanico che seguo un insieme di insegnamenti, cerimonie e strumenti che supportano la richiesta umana di crescita verso l’eccellenza, la maturità e l’integrità. Gli insegnamenti testati nel tempo hanno risvegliato la mia libertà interiore, la connessione e la conoscenza e hanno fatto la differenza nel mio percorso di crescita personale, aiutandomi a togliere tutto quello che avevo addosso e che non ero veramente – e a diventare di più chi sono, nella mia naturalezza.
Su questo sentiero sono fondamentali le esperienze in natura, proprio perché la Natura diventa un’insegnante. Ogni volta che ci incastriamo nell’illusione di linearità, da A a B, la Natura ci ricorda che la vita non è lineare ma ciclica. Basta guardare le stagioni.
E così siamo noi come umani, sempre in cambiamento. Voler rimanere sempre uguali, magari giovani se penso alle donne oggi e ai vari ritocchi, è un po’ come resistere al cambiamento, e si sa, resistere richiede energia. Non sarebbe meglio fluire con il cambiamento? Si tratta di un sentiero spirituale e non religioso proprio perché ognuno è responsabile delle proprie scelte senza intermediari, e ognuno è unico e originale per diritto di nascita e può lasciare scie di bellezza sul pianeta per le generazioni future.

Chi sono gli sciamani “oggi”?

Sono uomini e donne di conoscenza, capaci intenzionalmente  di muoversi tra i diversi stati coscienza senza l’utilizzo di alcol e droghe e di connettersi con l’invisibile, con la fonte, con la Natura e prendere ispirazione, energia per tirar fuori il meglio di sé. Hanno a cuore il prossimo e chi verrà dopo e nel “guarire” se stessi ritornando alla propria naturalezza, “guariscono” anche la vita e gli altri.
Lo sciamano e la sciamana urbana, come mi piace definire ognuno di noi, è consapevole di avere potere e lo usa con intento consapevole che ogni scelta e azione hanno un impatto su ciò che ci circonda.

Come e quando ti sei avvicinata a questo “modo di guardare la realtà”?

All’età di 30 anni mi sono licenziata dal lavoro di assistente di volo perché “sentivo” dentro che non ero appagata: mi vedevo correre su e giù senza una meta. Così ho deciso di lasciare un posto fisso e ben pagato senza sapere cosa fare della mia vita se non tirar fuori qualcosa da me stessa. Quindi ho frequentato una scuola triennale di counseling ad indirizzo psicosomatico e poi una scuola di terapie energetiche facendo un grosso lavoro su me stessa e scoprendo di avere dei talenti che davo per scontati.
Poi ho partecipato ad una capanna sudatoria con una sciamana brasiliana e ricordo come un “wow” quel momento intorno al fuoco in cui lei ha detto: “siamo qui intorno, e ognuno vede da una direzione diversa questo fuoco”. Sì, perché ho avuto un’illuminazione rispetto alla mia vita. In quella fase stavo cercando di relazionarmi prendendo in considerazione il punto di vista diverso dal mio di chi mi stava intorno e cosa scopro? Che ci sono almeno 4 se non 8 punti di vista e io mi fermavo a 2!!
Così, affascinata dall’esperienza, ho chiesto a quella che io chiamo “intelligenza superiore” – all’invisibile – cosa devo fare? Devo andare in Brasile o che? E in spiaggia ho incontrato qualcuno che mi ha parlato della scuola sciamanica. Non ero entusiasta di un’altra scuola di 3 anni, e questa volta in Umbria – da Trieste! – eppure sono quasi 15 anni che questo è diventato il mio sentiero che ha cuore.
La cosa che mi ha colpita di più in quella sessione è il senso di “risveglio” che gli insegnamenti, dati attraverso ruote che vanno a stimolare il pensiero circolare e l’emisfero destro, mi hanno portato. Era come se l’avessi sempre saputo e non avessi le parole per dirlo! E aveva senso, certo, la Creazione è circolare! Scoprire che come umani siamo fatti di aspetti emozionali, fisici, mentali, spirituali e sessuali mi ha fatto “compattare” tutto quello che avevo elaborato finora, come se dei pezzetti di puzzle si mettessero insieme in un senso ancora più grande di quello che avevo immaginato (anche perché, come per i punti di vista, mi erano sfuggiti gli aspetti spirituali e sessuali). Così è iniziato tutto e sta ancora continuando, insieme a sfide, confronti per il raffinamento del carattere e un modo di vivere molto più pieno e ricco di significato.
Ho anche deciso di approfondire i temi dei Riti di Passaggio e da oltre 10 anni lavoro con gli adolescenti per supportarli nelle loro fasi di cambiamento, e questo mi dà una grande speranza per le generazioni future. Allinearsi al cambiamento già da piccoli anziché resistere e aspettare che “la vita ti accada” invece che “accadere alla vita” è davvero una gran bella opportunità.

Come possiamo contestualizzare lo sciamanesimo nella vita contemporanea così frenetica e ricca di stimoli?

E qui viene il bello! Sì, perché per me è diventato parte integrante della vita quotidiana. Ad esempio, ho “lavorato” molto sulla ciclicità che vivo come donna col ciclo mestruale, nel libro che ho pubblicato su Amazon, porto proprio un’integrazione di come vivere questo evento, che ci accompagna per oltre 30 anni ed è l’emblema della ciclicità e della vita, in allineamento e potere. Come donne siamo molto simili alla terra, abbiamo un grembo che fa nascere figli fisici come fa la terra con i semi che diventano piante, e allo stesso modo possiamo dare nascita a “figli energetici, spirituali” che sono i nostri progetti che hanno valore per noi e che producono un impatto su chi ci circonda. E quindi, similarmente, fa parte della nostra natura femminile portare dentro di noi esperienze e situazioni per poi elaborarle. D’altro canto gli uomini sono simili al sole, hanno un tipo di energia diretta, che irradia verso l’esterno e sono quindi portati a passare all’azione e ad apprendere attraverso l’esperienza piuttosto che attraverso l’introspezione come facciamo noi donne. Riconoscere i propri modi unici di funzionare può portare ad esempio ad instaurare relazioni di pace con l’altro sesso anziché di conflitto. Quella che ho descritto è solamente un’applicazione della visione sciamanica su di noi come umani.
Ci sono volte in cui molto semplicemente, quando mi accordo che sto accelerando, ritorno alla natura, abbraccio un albero e mi rigenero.
Inoltre, uno dei capisaldi dello sciamanesimo è il “Sogno”.
Da questa conoscenza millenaria, sappiamo che la realtà non è fissa, ma è un costrutto, quindi è un assemblaggio individuale di quello che ognuno di noi “sogna” rispetto a se stesso e alla vita. Nello sciamanesimo il “sogno” e il “sognare” non fanno riferimento solo al sogno notturno bensì al “sogno di giorno”, ovvero come “immaginiamo” di vivere la nostra vita e la realtà nella quale la viviamo. Tutto questo porta a un presupposto o a una conseguenza: “l’arte del cambiamento intenzionale” può essere ispirato da un sogno o mosso dal dolore e dall’insoddisfazione. Per ognuno nasce quindi spontanea una domanda: ”siamo svegli al sogno che stiamo sognando?”.
E al di là di COSA stiamo producendo, COME lo stiamo facendo?
Lo stiamo facendo in maniera intenzionale, con significato e scopo, connessi coi nostri valori, con eccellenza, o lo stiamo facendo addormentati e in maniera mediocre?
Quindi, lo sciamanesimo oggi è avere potere su se stessi e sull’esistenza, compiere costantemente “atti di potere” per creare la vita che desideriamo attraverso scelte e cambiamenti intenzionali. Una volta innescato, il cambiamento intenzionale diventa parte del proprio stile di vita, la percezione della realtà è più espansa, ricca di opportunità e di opzioni in cui dare il meglio di sé. Per questo ho integrato l’approccio sciamanico nella mia professione di coach e aiuto le persone a creare la vita che desiderano, a compiere scelte intenzionali per realizzarsi nel proprio “sogno” e a lasciare la propria scia di bellezza su questo pianeta!

 

Energy, Oroscopo, To Be Woman

Oroscopo 23 – 29 dicembre 2019

Ultima settimana dell’anno! Le previsioni astrologiche favoriscono i segni di Terra, vedono strategici i segni d’Acqua, e rendono passionali i segni di Aria! I segni di Fuoco? Leggermente sottotono.
E tu di che segno sei? Scopri come finisce questo 2019 con l’Oroscopo Smazing;)Read more

Energy, Oroscopo, To Be Woman

Buon Compleanno Capricorno!

Buon Compleanno Capricorno! Il Sole entra nella tua costellazione il 22 dicembre, per rimanerci fino al 19 Gennaio. È decisamente uno splendido compleanno vista la grande concentrazione di pianeti nel tuo segno che esaltano sia la tua determinazione che il tuo carisma!Read more

Alimentazione e Salute, Food Therapy, To Be Good

Indice glicemico: cos’è e perché è importante per rimanere in salute

Perché l’indice glicemico è un valore da tenere sotto controllo anche se non si è diabetici? Perché l’alimentazione a cui siamo abituati è densa di insidie, e gli zuccheri li troviamo – ahimè! – anche dove non dovrebbero esserci. Ed essendo la glicemia la quantità di «zucchero» – glucosio – contenuta nel sangue, è utile sapere quanto meno come modularla e tenerla sotto controllo prima che produca effetti spiacevoli come pre-diabete e insulino resistenza – che sfociano poi inevitabilmente nel troppo ormai diffuso Diabete.Read moreMonica Montanaro Biohacking CoachFounder & Creative Director Healthy Lifestyle | Biohacking Coach www.biohackingcoach.it Read MoreMoniqueCloseMonica Montanaro - Founder & Creative Director Fashion Designer, appassionata d'arte e affamata di vita ed emozioni vere. Docente di fashion design e consulente free lance nel settore lusso. Ma soprattutto mamma moderna e compagna di vita esuberante, ma dolce e determinata. Curiosa e cocciuta. Scontrarmi dopo i 35 anni con una…

CLICCA QUI

per continuare la lettura di questo articolo, abbonarti e accedere a tantissimi altri contenuti esclusivi! 
Sappiamo che tu vali e meriti solo il meglio.
Da qui la nostra scelta di dare un valore anche ai contenuti che ti offriamo.


Contribuisci a rendere Smazing sempre migliore, a meno di un caffè al mese.
Cosa aspetti?

oppure
accedi con le tue credenziali

Psicologia per tutti, Psicology, To Be Good

Prendersi cura di sé

Dicembre: il Natale si avvicina, tempo di regali… Perché non farne uno anche a noi? Dopotutto, “noi” siamo l’unica persona con cui staremo tutta la vita. Meglio, quindi, imparare ad amarsi e a stare bene “nei propri panni”, con se stessi.Ecco 5 passi su cui riflettere e allenarsi per farci un grandissimo regalo: prenderci buona cura di noi. Ascoltarci e osservarciE’ importante che impariamo ad essere oggetto della nostra osservazione, del nostro sguardo. Sia l’essere oggetto della nostra attenzione in generale – come generico atteggiamento verso di sé – sia in momenti specifici – ad esempio quando non ci sentiamo bene, quando sentiamo che c’è qualcosa che non va.Questa “attitudine” è la premessa per conoscerci davvero, e conoscerci bene è la premessa per fare il nostro bene e stare bene.Siamo abituati a dedicare del tempo per guardarci e ascoltarci? Per sentirci?Per vederci e osservarci bene?Non in modo superficiale e non…

CLICCA QUI

per continuare la lettura di questo articolo, abbonarti e accedere a tantissimi altri contenuti esclusivi! 
Sappiamo che tu vali e meriti solo il meglio.
Da qui la nostra scelta di dare un valore anche ai contenuti che ti offriamo.


Contribuisci a rendere Smazing sempre migliore, a meno di un caffè al mese.
Cosa aspetti?

oppure
accedi con le tue credenziali

Energy, Luna, To Be Woman

Lo scontro porta all’incontro: Luna Calante di Dicembre

Cosa sono i cicli lunari?

Ogni mese la Luna passa attraverso le 12 costellazioni dello Zodiaco mentre il Sole in un mese occupa una sola costellazione.
Pertanto la relazione di questi due elementi, il Sole e la Luna, fa sì che ogni mese si compia un Ciclo della Luna composto dai quattro Quarti: Luna nuovaLuna Crescente, Luna Piena e Luna Calante.
Di conseguenza ogni momento del Ciclo della Luna ha un simbolo, determinato dal grado della Luna, attraverso il quale possiamo meditare per trovare un significato.
Ecco perché ognuno di questi simboli ci aiuta ad approfondire il nostro cammino personale – ma anche quello collettivo.

È un momento di raccoglimento per poter meditare, per contattare la nostra interiorità e anche per ricevere dei messaggi che ci possono aiutare nella nostra vita.

In particolare la Luna Calante conclude un ciclo e invita alla riflessione sui simboli di tutto il mese lunare.

LUNA CALANTE     19-12-2019

GMT       H  4:58

SOLE      26.58°    SAGITTARIO

LUNA     26.58     VERGINE

SIMBOLO: ATTRITO – CONFLITTO

La crescita non può esistere senza conflitto. L’armonia può tuttavia essere ottenuta evitando il conflitto diretto – e con la consapevolezza di scegliere quando uno scontro è utile oppure no.

La Luna Nuova del 26 Novembre ci ha proposto una riflessione sul potere carismatico: è grande quando lo si mostra e lo si usa per servire il bene comune. Il carisma infatti esprime il potere individuale.

Il Quarto di Luna Crescente del 4 dicembre ha considerato invece il dubbio come possibilità per valutare il valore di ciò che si sceglie. Dubitare è quindi inteso come un atto di consapevolezza.

La Luna Piena del 12 Dicembre 2019 ha posto l’attenzione sul potere sovrano di ognuno di noi che sa mantenere l’armonia nella comunità e diventa quindi espressione di principi elevati sul piano materiale.

La Luna Calante di oggi chiude questo Ciclo Lunare portando l’attenzione sulla necessità dell’attrito per avere una crescita. E anche, aspetto molto importante, sull’avere consapevolezza. Consapevolezza di scegliere quando un conflitto è utile oppure no.

Riepilogo del Ciclo Lunare: Il carisma esprime il potere individuale valutando ogni situazione attraverso il dubbio per esprimerne il valore. Mantenere l’armonia nella comunità è espressione di principi elevati. Attraverso lo scontro si arriva all’incontro e alla crescita, considerando tuttavia sempre quando un conflitto può essere utile – oppure no – a questo scopo.

Breve istruzione per una meditazione

Accendi una candela, metti una musica rilassante con – possibilmente – il rumore dell’acqua.
Leggi la simbologia da meditare riguardante la Luna del momento.
Siediti comodo e rilassati, chiudi gli occhi e respira profondamente più volte ascoltando il ritmo del respiro.
Inspira ed espira: immagina un lago calmo e azzurro e osserva la calma dell’acqua che lo riempie, e riempiti di quella calma. 
Lascia affiorare la tua interiorità e ciò che arriva senza condizionare con il pensiero le immagini, i suoni, i colori che emergeranno.
Quando finisce la musica riapri gli occhi dandoti qualche minuto per rientrare in contatto con la realtà e scrivere in un quaderno ciò che hai visto, sentito o odorato.
Rileggi nei giorni successivi ciò che hai scritto e medita ogni giorno fino al prossimo ciclo di Luna.

 

Food Therapy, Spunti in Cucina, To Be Good

Brodo di ossa, un ritorno alla tradizione e innumerevoli benefici

Il brodo di ossa, specialità delle nostre nonne, in realtà contiene sali minerali facilmente assimilabili, ed è in grado di garantirci un pieno di salute, essendo una scorta eccezionale di calcio, fosforo, magnesio, silicio e altri minerali. Oltre ad essere  il nostro più valido alleato per trattare la sindrome dell’intestino permeabile e le allergie alimentari.Read more

Close