Author

Ivj

Ivj

Fitness, To Be In Shape

La corsa: benefici e curiosità

Già lo sappiamo che qualsiasi tipo di attività fisica fa bene al nostro corpo e al nostro spirito. Oggi vi parlo però della corsa, perché la primavera è proprio il momento ideale per iniziare! Quest’attività è libera da impostazioni orarie, non necessità né di iscrizioni a palestre né di attrezzature particolarmente complesse.

Read more

Beauty, Benessere, To Be In Shape

Criosauna, benefici e vantaggi – non solo estetici

Scoperta dai giapponesi – e sviluppata poi dai russi -la crioterapia all’inizio era stata creata per la cura di artrosi e artrite ma poi si è scoperto che offre anche benefici ortopedici, dermatologici, fisioterapici, immunologici ed estetici. Nasce proprio così la criosauna.

Read more

Fitness, To Be In Shape

Allenamenti on line: videolezioni o dirette live?

Quante volte hai rinunciato ad allenarti per mancanza di tempo e magari… anche per mancanza  di voglia? Hai mai provato la modalità di allenamento on line?

A causa – o grazie 😉 – di Codiv-19 durante la quarantena si è riscontrato, oltre all’aumentare del peso corporeo di tanti di noi, anche un incremento delle visualizzazioni dei video youtube e instagram relativi a workout da eseguire in totale autonomia e comodità da casa.
Chi era sportivo si è dato da fare come poteva allenandosi a casa e acquistando qualche attrezzo poco ingombrante e a costi contenuti.
Chi invece non si allenava per mancanza di tempo ha iniziato seguendo proprio i vari tutorial di esercizi proposti nel vasto universo del web.

D’altronde se i nostri figli hanno cercato di apprendere dalle lezioni online… cosa abbiamo noi in meno di loro?
Cresce cosi il fenomeno delle videolezioni, che esisteva già da tempo: tuttavia non veniva tanto considerato in quanto le persone sono principalmente diffidenti – e soprattutto perchè preferiscono andare fisicamente in palestra per avere la possibilità di unire al dovere… anche il piacere di socializzare. Che è poi proprio quello che ci è mancato  in questo periodo di pandemia…


 

Lezioni on line: videolezioni e live


La videolezione è un video precedentemente girato e poi pubblicato nei portali dedicati sul web: accessibile da chiunque in qualsiasi momento.

La diretta live invece è una videochiamata che può essere one to one – l’opzione che io preferisco – oppure in format da mini class di 3/5 persone. O ancora una lezione di gruppo con più partecipanti.
Per questo tipo di  allenamento le applicazioni più utilizzate sono instagram, watsapp, facetime, zoom e meeting.


Personalmente utilizzo molto la modalità diretta live perché avendo clienti in tutta Italia, si dimostra essere la soluzione ideale.
Il tutto funziona come un vero e proprio allenamento con un personal trainer: la differenza è che puoi allenarti comodamente da casa, oppure in vacanza, in un parco, durante la pausa pranzo di lavoro, la mattina appena sveglia… e così via.
Puoi sfruttare al massimo ogni momento… e risparmiare il tempo di recarti in palestra!
 
Tuttavia… seguire passo per passo l’esecuzione dell’esercizio e riuscire a correggere eventuali errori non è cosa da poco.
D’altro canto il fatto di avere un appuntamento è molto più efficace e stimolante dell’andare in palestra quando si finisce lavoro o durante la pausa pranzo. Quindi è più difficile trovare una scusa e saltare l’appuntamento!
 
Sono convinta inoltre che il rapporto diretto con una persona di riferimento sia molto importante per l’obiettivo che si ha; inoltre l’empatia e la stima reciproca porta a risultati spesso innaspettati.
 
 
Ho visto ragazze insicure e incostanti ri-trovare il sorriso, la forza per raggiungere obiettivi che in anni non erano mai riuscite a raggiungere.
Ragazze impacciate e timide sono diventate vere e proprie guerriere perchè il potere delle donne, quando si aiutano, è qualcosa di straordinario! 🙂
 


Come ci si approccia all’allenamento live?

Di questi tempi i mezzi pubblicitari più efficaci sono i social: è infatti possibile trovare personal trainer di qualunque disciplina nel vasto mondo del web.
Oppure tramite il classico “passaparola”.
 
Le persone tendono a fidarsi maggiormente quando un professionista viene raccomandato da altri o semplicemente quando hanno visto buoni risultati su qualcuno che conoscono.
 
Di personal trainer ce n’è di tutti i tipi: si spazia dall’allenamento funzionale, passando per lo yoga, il booty barre, il pilates… c’è davvero l’imbarazzo della scelta!
 
Il primo step è imparare a conoscersi: stilare una scheda del cliente con annessi obiettivi ed eventuali problematiche fisiche.
Dopo averla bene studiata, si cerca sempre un confronto diretto tramite una telefonata – o meglio ancora una videochiamata! – per pianificare il percorso da intraprendere e scegliere insieme il primo allenamento di prova.
 
“Di prova” perché? Perché solo così si riesce a capire se c’è empatia.
 
Il lavoro del Personal Trainer è basato infatti in primis sul rapporto che instaura con il cliente: rapporto che deve trasmettere sicurezza e impegno  – e ovviamente deve seguire l’efficacia del suo operato.
 
E tu hai mai provato?
Se sei curioso e vuoi provare una lezione live scrivi a ivj@smazing.it!
E cercami su Fb e Instagram 😉

 
Fitness, To Be In Shape

Glutei alti e sodi per la prova costume!

Glutei alti e sodi non solo in vista della prova costume… ma tutto l’anno! Come? Con gli esercizi giusti, costanza e determinazione.
Ecco gli ingredienti per avere due glutei da urlo!

Questo muscolo spesso al centro dell’allenamento femminile è sinonimo di bellezza e soprattutto di benessere.

I glutei, croce e delizia per ogni donna: come sono composti e che funzionalità hanno per il nostro corpo?
E come possiamo svilupparli al meglio? Sembra infatti semplice lavorarli, tuttavia non lo è, e in questo articolo vediamo insieme proprio il perché.

 

Brevi cenni di anatomia


Grande Gluteo

È il muscolo più grande e più forte del nostro corpo, e quello che dà la forma al nostro “didietro”.
Ha il compito di estendere ed extraruotare il femore.
Lavora solo se ben sollecitato: adduce e abduce.

Se pensi sia facile lavorarlo, mi spiace deluderti: non lo è affatto! Per due glutei perfetti bisogna sentir bruciare durante gli esercizi, utilizzare carichi alti e avere una frequenza di allenamento di almeno 2/3 volte a settimana.

Per tonificare e non fare massa puoi concentrarti invece sulle ripetizioni invece che sul peso.

 

Medio Gluteo

È un muscolo di forma triangolare ed è diviso in fasci anteriori e posteriori: si trova in posizione intermedia, sotto il grande gluteo e sopra al piccolo gluteo.

Ha il compito di abdurre, flettere e intraruotare – fasci anteriori – e estende e extraruota – fasci posteriori – l’anca.
È fondamentale per la stabilità del bacino, per la corsa e la camminata in salita.

Per lavorare bene questo muscolo quindi è opportuno stimolarlo in maniera monoarticolare eseguendo esercizi in piedi, sul fianco, con elastici o su un cuscinetto propriocettivo.


Piccolo gluteo

È il muscolo più profondo: sempre di forma triangolare, svolge le stesse funzioni del medio gluteo ma è circa un terzo della grandezza e della forza.

Facendo gli esercizi per il medio gluteo viene automaticamente sollecitato anche il piccolo.

 

Esercizi mirati

Veniamo ora a quelli che sono gli esercizi mirati per i ottenere glutei da urlo 😉

Grande Gluteo

  • Contraffondo /Affondo – statico, con manubri, con bilanciere, jump
  • Squat – statico, con manubri, con bilanciere, jump
  • Ponte o bridge – statico o con bilanicere
  • Hip Thrust con bilancere
  • Stacchi con bilanciere o kettlebell
  • Step up – salita gradino

Medio e piccolo Gluteo

  • Affondo con cuscinetto propriocettivo
  • Clamshell
  • Camminata laterale con elastico
  • Camminata laterale in squat con elastico
  • Distesa sul fianco abduzione anca

 

L’estate è alle porte… vale la pena iniziare ad allenare i nostri glutei al meglio!

Fitness, To Be In Shape

Allenamento a corpo libero: circuito completo

Ecco un circuito semplice ed efficace. Esercizi in sequenza utili a tonificare tutto il corpo.
Fondamentale è dedicare la giusta attenzione ai singoli movimenti e non avere fretta: vale molto di più una corretta esecuzione, anche se lenta.
Potete tranquillamente ritagliarvi un angolo in casa ed eseguire questo allenamento in completa autonomia;)

Esercizi

3 minuti di pausa

 

Ripetere l’intera sequenza 2 volte: buon allenamento!

 

 

 

 

 

Fitness, To Be In Shape

Burpees

Oggi voglio parlarvi di un esercizio completo che adoro: il Burpees.
Il burpees è un esercizio funzionale a corpo libero che richiede un impegno cardio respiratorio notevole e interessa glutei, gambe, polpacci, braccia, pettorali, schiena, spalle e core. Insomma, un esercizio davvero completo per ritornare in forma in poco tempo!

A cosa è utile

  • Coordinazione
  • Agilità
  • Velocità
  • Resistenza
  • Consumo calorico
 
Un principiante ovviamente deve limitarsi a poche e lente esecuzioni per l’apprendimento corretto della tecnica. Poi, man mano che si è proesa confidenza con l’esercizio, è opportuno ripeterlo aumentando anche il ritmo – e quindi la frequenza cardiaca e respiratoria. Cos’ facendo incrementiamo resistenza e consumo di grassi.
L’importante e’ mantenere un movimento fluido e controllato.
 
 
Ottimo con il protocollo Tabata.
 

Come si esegue 

  1. Da posizione eretta eseguo un’accosciata a terra rispettando le regole dello squat, appoggio le mani spostando leggermente il baricentro verso avanti
  2. Stendo le gambe indietro mantenendole in linea con il tronco
  3. Torno in avanti rapidamente in posizione di squat
  4. Torno alla posizione eretta iniziale
 
Io preferisco farlo con una piccola variante al 4 punto – un balzo pliometrico con il bacino in massima estensione e il battito di mani prima del ritorno alla posizione eretta.
 
Provate prima l’esecuzione classica e poi quella con il salto e una volta imparata bene l’esecuzione perchè no, in abbinata al protocollo Tabata
Ovvero, 20 sec di esercizio, poi 10 di pausa. Il tutto ripetuto per 8 volte – eper un totale di 4 minuti.
 
Fatica e risultati assicurati!
 
A presto con un circuito total body da fare in questi giorni con tutti gli esercizi che vi ho mostrato fino ad’ ora!
 
 
Fitness, To Be In Shape

Attiva l’energia saltando con il Box Jumps!

E se ti proponessi un esercizio che oltre ad essere efficace è pure divertente? Qualcosa in grado di farti superare la pigrizia? È il Box Jumps: semplicemente il salto ad ostacoli che facevi da bambino.Read more

Fitness, To Be In Shape

Addominali perfetti in meno di un minuto con l’esercizio Plank

Il plank – ovvero piastra – è l’esercizio addominale per eccellenza, fa lavorare tutto il corpo e puoi eseguirlo come, dove e quando vuoi. Incredibile vero?Read more

Essere Mamma, Mum's Life, To Be Woman

Crescere un figlio da sola

Sempre più spesso e volentieri ci troviamo davanti a situazioni in cui a crescere un figlio si è sole, per i motivi più svariati. Cosa succede se – per scelta o per necessità – la mamma deve crescere il suo bimbo senza l’appoggio e la collaborazione di un partner con cui condividere i compiti genitoriali?
Read more

Interview, Lifestyle, To Be Woman

Yowalk, prendiamoci cura della nostra salute partendo dai piedi: intervista a Onil Ruiz Ortega

Il piede, se forte e “attivo”, è in grado di migliorare l’equilibrio, e influenzare postura e comunicazione sensoriale della grande catena posteriore. Ti sembra poco? Spesso sottovalutiamo l’importanza del benessere dei nostri piedi, salvo poi renderci conto di avere problemi di schiena, di circolazione e di postura. Ecco perché dobbiamo ripartire dalle radici per ritrovare un benessere completo a 360°. Abbiamo intervistato Onil Ruiz Ortega, Ceo di Yowalk: la sua intuizione geniale è diventata un brevetto, e promette di prendersi cura in modo semplice e immediato dei nostri piedi. Come? Ce lo racconta nell’intervista.Read more

Close