Now Reading
Connessioni tra neurofisiologia e Qi

Connessioni tra neurofisiologia e Qi

Redazione Smazing

Lo studio scientifico della mente passa anche attraverso lo studio delle emozioni. Armonizzare e riequilibrare è infatti il primo passo per trasformare gli squilibri in equilibri, i blocchi energetici in flussi d’energia. Il Qi esiste, e per il Qi si intende proprio l’energia vitale! La neurofisiologia La neurofisiologia studia il cervello e le sue correlazioni con la sfera fisiologia e psicologica: ha dimostrato come in certe aree e componenti del cervello (area limbica, ippocampo, e amigdala) siano registrate delle “camere emozionali” che, se stimolate elettricamente, determinano l’apparire di emozioni – come pianto, risata, tristezza o felicità. Da qui la considerazione che il campo emozionale e le funzioni dell’encefalo siano in stretta connessione. Il Qi Tapping Con il Qi tapping si va a lavorare su un determinato punto per trasformare l’energia: la “bionergetica olistica” studia e opera infatti nel campo di trasformazioni e mutamenti. La capacità di capire e interagire con le dinamiche bioenergetiche…

CLICCA QUI

per continuare la lettura di questo articolo, abbonarti e accedere a tantissimi altri contenuti esclusivi! 
Sappiamo che tu vali e meriti solo il meglio.
Da qui la nostra scelta di dare un valore anche ai contenuti che ti offriamo.


Contribuisci a rendere Smazing sempre migliore, a meno di un caffè al mese.
Cosa aspetti?

oppure
accedi con le tue credenziali

© 2020 SMAZING - ALL RIGHTS RESERVED.