Tag

culture

Culture, Libri, To Be Inspired

A Natale regala (e ricicla) un libro

Dimmi cosa ami e ti dirò cosa leggere. Se vi siete prese all’ultimo con i regali di Natale, ecco qualche consiglio per orientarvi nella scelta del libro giusto! Potrebbe non servire andare in libreria: perché ad esempio non regali un libro che hai già? Sarà un regalo più personale ed ecosostenibile: possiamo imparare a riciclare al posto che sempre comprare…

Read more

Culture, Libri, To Be Inspired

Il diario di Viola: storia della psicoterapia e di un’adolescente

Un Natale Viola decide di raccogliere i suoi diari di adolescente e di regalarli alla sua ex terapeuta. Sono pagine che raccontano del suo disturbo alimentare, della sua adolescenza, di “lei”, ma anche della terapia, della relazione terapeutica, di “loro”.Read more

Culture, Film, To Be Inspired

L’amica geniale, dal libro al film alla Mostra del Cinema di Venezia

L’amica geniale arriva alla Mostra del Cinema di Venezia e diventa miniserie. Un ottimo motivo per leggere il bel romanzo di Elena Ferrante se ancora non lo avete fatto!
Il primo libro della quadrilogia tutta al femminile sarà presentato dal regista Saverio Costanzo, già direttore de La solitudine dei numeri primi. 

Read more

Culture, Film, To Be Inspired

In Game of Thrones il potere è donna

Che belle le donne di Game of Thrones!
L’attesa per l’ottava e ultima stagione che andrà in onda nel 2019 è alle stelle: merito anche degli affascinanti personaggi femminili che hanno reso Il Trono di Spade una delle serie-tv più amate di sempre.

Read more

Culture, Libri, To Be Inspired

“L’isola delle donne”, l’indipendenza delle donne forti

Se vi è piaciuto Storie della buonanotte per bambine ribelli, allora mettetevi comode perché questo libro è per voi. “L’isola delle donne” è il ritratto di 9 tra le più influenti e determinate donne della storia, accomunate dall’isola del titolo – la Gran Bretagna – e da una volontà di ferro. Read moreAnnaAnna Montanaro – Culture Addicted Testa ed emozioni.…

ATTENZIONE
Per continuare la lettura di questo articolo devi essere abbonato ad Smazing.
Clicca qui per abbonarti ed accedere a tantissimi contenuti esclusivi!

oppure
accedi con le tue credenziali

Culture, Libri, To Be Inspired

I libri d’amore da leggere (almeno) una volta nella vita

Ci sono dei libri che non possiamo non leggere almeno una volta nella vita: in particolare, in questi classici della letteratura il sentimento è raccontato in maniera così intensa, appassionata e azzeccata da regalarci tutte le sfumature dell’amore… 
Sulla scia dello scorso articolo sulle frasi d’amore più belle tratte dai libri, ecco 3 (romantici) consigli di lettura;)

La più perfetta artista tra le donne

Così Virginia Woolf definì Jane Austen, che splendidamente ha ritratto nei suoi libri tutte le sfumature di carattere, inclinazioni e passioni dell’universo femminile.
Orgoglio e Pregiudizio è un must della letteratura e un libro capace di emozionare, con pagine ricche di atmosfera e romanticismo. 

Al centro della scena sono le cinque diversissime sorelle della modesta famiglia Bennet che vengono scosse, ciascuna a proprio modo, dall’arrivo del ricco e affascinante signor Bingley nella brughiera inglese dell’Hertfordshire, tra balli, corteggiamenti, confidenze e pranzi. 

Keira Knightley è Elizabeth Bennet nel film “Orgoglio e Pregiudizio” di Joe Wright, 2003

La vera protagonista è la secondogenita Elizabeth, che incarna ciò che dovrebbe essere la donna per Jane Austen. Non è bellissima ma il suo sguardo è magnetico e capace di affascinare, è intelligente e vivace, disincantata e tagliente, e sarà proprio lei a conquistare l’altezzoso Mr. Darcy, un uomo difficile, enigmatico e considerato irraggiungibile.

L’orgoglio di lui si scontra con i pregiudizi di lei, assieme a barriere sociali all’apparenza insormontabili. Più forte di tutto sarà il sentimento, dopo mesi di fraintendimenti e silenzi di cui (spesso) è fatto l’inizio di un amore…

Kathe aveva detto: Si ama pienamente per un attimo solo. Quell’attimo ritornava sempre

Un libro d’amore e sull’amore, un irriverente e spregiudicato inno alla vita e alla trasgressione che mette al centro un intrigante triangolo amoroso, scritto da Henri Pierre Roché e poi ripreso da Truffaut nell’omonimo film (da vedere).

Cosa accade se due amici incontrano – e si innamorano – di una donna ambigua, intelligente, inquieta e bellissima, che a sua volta si innamora di entrambi? 

Jeanne Moreau protagonista nel film di François Truffaut “Jules et Jim”, 1962

Accade che inizia una storia d’amore sopra le righe, un “amore puro a tre” – così come venne definito nella presentazione ufficiale del film di Truffaut.
Un sentimento intenso che brucia e che non concepisce la relazione di possesso. 

Ambientato nei vivaci quartieri intellettuali della Parigi degli anni ’60, il romanzo è tratto dalla storia vera di Catherine, vero e proprio turbine di emotività, un essere sfaccettato che non ammette semplificazioni. Con la sua traboccante vitalità e la sua visione dell’amore (anzi, del poliamore) riempie, inonda e porta al limite la vita di Jules e Jim. 

Capì che, non solo ella gli era vicina, ma che ora non sapeva più dove finiva lei e dove cominciava lui.

L’amore a volte arriva nelle forme che meno ci aspettiamo. Ed è così forte che rinunciarvi non è possibile, anche a costo di mettere in discussione ogni cosa fino a quel momento costruita. 

Così accade tra Mosca e San Pietroburgo ad Anna, che si innamora perdutamente del conte Vronskij, un giovane ufficiale che adora corteggiare e provocare le donne.
Per questa passione (travolgente, totalizzante, alienante) Anna rinuncia alla serenità – spesso solo di facciata – e al matrimonio, al figlio e a una fortunata posizione sociale. Sceglie di ribellarsi alle costrizioni imposte, sfida le convenzioni sociali e decide di seguire l’istinto. 

L’epilogo sarà infelice, il tormento interiore di Anna (quello di aver abbandonato il figlio in nome della passione) così forte da portarla alla disperazione. 


Keira Knightley è Anna Karenina nell’omonimo film di Joe Wright del 2012

Anna Karenina è stato definito da Nabokov «il capolavoro assoluto della letteratura del XIX secolo»: per ricchezza dei dettagli, per la descrizione approfondita dell’animo dei personaggi, per il ritratto che Tolstoj sa dare dell’amore tra moglie e marito, tra madre e figlio, tra amanti. 
Il ritratto dell’amore in tutte le sue molteplici forme. 

Il prossimo post sarà dedicato ad altri 3 classici d’amore della letteratura, da rileggere o leggere almeno una volta nella vita: fanno bene al cuore;) 

 

Lifestyle, myLIFESTYLE, To Be Woman

68° Festival di Sanremo: Bruschetta Party

Tutti gli anni, a Febbraio, ho un appuntamento a cui non riesco a rinunciare: Il Festival di Sanremo.
Quest’anno lo guardo dalla Costa Azzurra, insieme ad amici francesi che non avevano idea che in Italia ci fosse una manifestazione così importante dedicata alla musica italiana.Read more

Culture, Libri, To Be Inspired

Le 10 frasi d’amore più belle tratte dai libri

Quante volte leggendo ci imbattiamo in frasi d’amore “perfette”?
Capaci di raccontare il nostro stato d’animo, di mettere nero su bianco le nostre emozioni e che dedicheremmo volentieri a qualcuno… Ecco 10 frasi d’amore di grandi libri che danno voce alle mille sfumature dei sentimenti: valgono come romantiche dediche e come altrettanti consigli di lettura.

Read more

Culture, Film, To Be Inspired

I film da vedere nel 2018: le prossime uscite

Quali sono i film da vedere nel 2018? Nella mia mini-classifica di inizio anno, sono 4 i film di prossima uscita da non perdere, accomunati dal ruolo centrale, affascinante e determinante della donna. Buona visione!

Read more

Culture, Libri, To Be Inspired

5 regali per amanti dei libri

Non so voi ma se penso a regali per gli amanti della cultura, la scelta più ovvia (e bella) ricadrebbe sempre su un libro. Il problema è che chi legge molto è esigente e non legge ogni cosa, perché nel tempo ha sviluppato gusti imprescindibili e personali. 

Read more

Close