Abbiamo scambiato con molto piacere due chiacchiere con le ragazze di Gambarato Arredamenti: Chiara e Silvia sono due donne creative che con eleganza e passione arredano le nostre case.
In questa occasione ci hanno raccontato di questo bel progetto “Le case che parlano di noi”. 
E la prima casa “completamente rieditata” è quella di Anna, che si è recata nel loro Showroom circa un anno fa. Anna aveva voglia di rinnovare e ri-arredare casa ed è arrivata da loro grazie al passaparola di clienti soddisfatte e contente 😉

"La casa di Anna"

“La casa di Anna”

Una volta visitato lo Showroom ha compreso immediatamente la “filosofia” che sta alla base di ogni progetto di Home Design firmato Gambarato Arredamenti. D’altra parte è davvero semplice entrare in sintonia con Chiara e Silvia: sempre disponibili, professionali e sorridenti… ti sanno accogliere con calore ed entusiasmo, perché ogni progetto è unico.

 

Prima fase: riprogettazione degli spazi


Dopo aver fatto un’attenta valutazione della pianta dell’appartamento di Anna, la progettazione degli spazi è stata studiata – esattamente, proprio “studiata”! – insieme.
Questo è infatti un dettaglio imprescindibile: l’appartamento di Anna è necessario parli di lei, e interpretare il modo in cui Anna vive è la prima tappa ed esigenza per le designer.

Ecco che da un corretto “studio degli spazi” si fa largo il “nuovo”: un nuovo che sa di poesia, e strizza l’occhio ad una funzionalità moderna ed essenziale.
Quindi, come prima fase sono stati ri-progettati tutti gli spazi, per una nuova casa “a dimensione di Anna”: una casa che fosse in linea con la sua personalità dolce e determinata al tempo stesso.

Una nuova impostazione per la zona living era quindi l’idea giusta per creare qualcosa di più adatto al nuovo modo di vivere la casa, più contemporaneo e funzionale.

La chicca?
La barra Groove luce e musica, un oggetto di design davvero unico che dà quel tocco di personalità forte e decisa, strizzando l’occhio a tecnologia e innovazione, con un sapiente gioco di musica e luci.


La
cucina?
È stata pensata lineare, con un’isola centrale collegata ad un totem libreria che permettesse di dividere la stanza e posizionar il televisore in maniera “strategica”…

 

 

 

Seconda fase: abbinamento colori, materiali e linee

Valutazione e scelta dei materiali sono essenziali in un progetto di Home Design: è utile recuperare laddove possibile – in questo caso il pavimento in rovere –  e sostituire solo lo stretto necessario.
Una volta scelto quello che è “funzionale” tenere, si passa all’abbinamento dei vari colori e materiali.

Per Anna è stato volutamente ricreato un “ambiente coccolo” in camera da letto: la cabina armadio nei colori della terra è stata infatti enfatizzata dall’effetto scatola – ottenuto colorando tutto l’ambiente in maniera monocromatica tono su tono.
La protagonista di questa stanza è – neanche a dirlo! – la carta da parati floreale, a cui sono state abbinate tutte le altre nuances e sfumature.

Il risultato?
Voi cosa dite… 😉