Possiamo dire che Joseph Pilates è stato geniale ad inventare una macchina professionale come il reformer! Perché? Il reformer è l’unica macchina al mondo fornita che utilizza la forza elastica. Con la macchina il lavoro diventa piacevole, graduale e progressivo, e il risultato è garantito!

La postura migliora, il muscolo si allunga e si tonifica, la forza elastica ringiovanisce il corpo dall’interno. Ma come usare il Reformer? 

I piedi

Come già detto l’allineamento parte dal basso verso l’alto, e quindi dai piedi: il Reformer, avendo la barra come punto fisso, ci permette di riallineare il nostro corpo partendo dai piedi.
La barra rappresenta il terreno, la tipologia di appoggio è fondamentale.
Con Modellamento Posturale riallineiamo il nostro corpo. E’ importante avere l’appoggio del piede pieno, lineare con tallone e metatarso che appoggiano in modo funzionale, in grado così di sostenere la nostra struttura.

Supinazione e pronazione

Tutti noi abbiamo o la supinazione o la pronazione: con l’appoggio del piede guidato, sulla barra possiamo dare l’informazione ai nostri muscoli – che a loro volta tirano le ossa – di riallinearsi. L’appoggio è fondamentale, prima il tallone poi il metatarso.
Rafforziamo il piede e la caviglia, creiamo una spinta dal basso verso l’alto, allunghiamo le parti del nostro corpo che si accorciano, creiamo un sistema interno che ammortizza.

Respiro e movimento

Lavoriamo sulla coordinazione tra respiro e movimento: espiro e spingo, espiro e controllo l’addominale. L’addome come già detto va in dentro, l’espirazione deve attivare la parete profonda addominale.
Ma perché gli addominali devono andare in dentro?

Perché il trasverso, muscolo interno che appartiene al core, stabilizza e va ad attivare i multifidi, muscoli che hanno funzione longitudinale rispetto alla colonna, di allungamento verso l’alto, quindi fa bene alla nostra colonna vertebrale.
Creiamo un sostegno, una cintura di forza per le lombari.

Come usare il Reformer

Quello che consiglio è usare il Reformer con una guida, un insegnante certificato in grado di guidare adattando “gli esercizi” ad personam.
Il Reformer è una macchina professionale e in quanto tale, per essere usata nella sua piena totalità e funzionalità ha bisogno di una scuola, di una formazione

Quando sei nella macchina, sei dentro un circuito, si attiva una connessione: il corpo lavora in sinergia muscolare. Non puoi sbagliare: la macchina è un supporto al 50% e allinea, bilancia, crea simmetria posturale.

L’importante è comprendere come funziona il nostro corpo!

Nel prossimo post vedremo Perché fare Pilates?

Se vi fa piacere potete scrivere a myholisticworld_pilates@smazing.life.

Daniela

Daniela Marcellan – Personal Trainer, MatWork e Reformer
Master Trainer della Scuola, Fitness Pilates formula, International Training School Padova
Ho sempre avuto una forte attenzione e propensione per il benessere fisico e psichico, alla continua ricerca della forma perfetta.
Lo sport e il movimento sono linfa vitale per il corpo e la mente.
E’ proprio vero che è il lavoro che trova te, non te che trovi il lavoro.
La disciplina Pilates mi rappresenta, è nelle mie corde: scoprire e trasformare la mia forma, non solo si è realizzato, ma è ciò che voglio e posso trasmettere agli altri con l’entusiasmo e la passione che mi caratterizzano.