Quali sono le proprietà dei pinoli? A me ricordano l’infanzia, quando raccoglievo pigne, con un sasso spaccavo i semi all’interno e li mangiavo… Sono davvero tante le proprietà nutritive dei pinoli, scopriamole insieme!

Proprietà dei pinoli


«Tra i semi oleosi, i pinoli sono i più ricchi di proteine e grassi insaturi», spiega la dottoressa Anna D’Eugenio, medico nutrizionista.
Abbondando inoltre di minerali (in particolare, potassio, fosforo, calcio, magnesio e ferro) e di vitamine (soprattutto B1, B2 e PP).
Per questo sono utili per affrontare i periodi di stress e stanchezza e possono essere usati come ricostituenti, sia a livello fisico che mentale.

Per esempio, risultano indicati durante la gravidanza, ma anche per i bambini e gli adolescenti, specie se anemici o in convalescenza.

Occhio, però, a non esagerare: ne bastano 20 g sulla pasta, perché sono molto calorici!

Antibatterici

In autunno, oltre a dare energia per affrontare al meglio il cambio di stagione, i pinoli sono ideali per prevenire e contrastare i malanni da raffreddamento: «I residui resinosi balsamici di cui sono ricchi (gli stessi che conferiscono a questi semi il caratteristico aroma), hanno azione antibatterica, antinfiammatoria e antivirale. Mentre i minerali (in particolare il magnesio) e le vitamine aumentano le difese generali dell’organismo», conclude la nutrizionista.
Puoi mangiarne un cucchiaio a metà mattina o a merenda, semplice no?