Pippi Calzelunghe è il mio personaggio preferito sin da bambina.
Non c’è finale facile “E vissero felici e contenti” né principe azzurro che salvi o famiglia alla “Mulino Bianco” che protegga. C’è una ragazzina orfana e sfacciata, ribelle e indipendente. Una bambina piena di vita che non ha paura di niente e che ha il pregio di saper trasformare la solitudine in un mondo avventuroso e stravagante.

Pippi Calzelunghe, modello di libertà

Ho sempre avuto un debole per i libri per bambini. Non solo bambina ma tuttora, grande, leggo favole e mi regalo libri illustrati, alla ricerca dei mondi fantastici dell’infanzia dove tutto è possibile.

«Aveva nove anni e se ne stava lì completamente sola; non aveva né mamma né papà, e in fin dei conti questa non era una cosa atroce se si pensa che così nessuno poteva dirle di andare a dormire proprio quando si divertiva di più o propinarle l’olio di fegato di merluzzo quando invece lei desiderava delle caramelle.»

Pippi Långstrump è un personaggio eccentrico e meraviglioso, uscito nel 1945 dalla penna dell’autrice svedese Astrid Lindgren. La scrittrice è una delle 100 donne speciali raccontate in Storie della buonanotte per bambine ribelli, uscito da poco in Italia.



Due trecce rosse e calze rattoppate, Pippi vive da sola in una grande villa in Svezia.
La sua è la casa delle avventure, delle mille scoperte e delle prove di coraggio che condivide con una scimmietta, un cavallo bianco a pois, un topolino e i due amici “normali” Tommy e Annika.

Pippi la rivoluzionaria e l’anarchica, per cui dormire con la testa sul cuscino e camminare in avanti è possibile esattamente come è possibile il contrario, all’epoca suscitò scalpore.
Non a caso il suo personaggio irriverente e anti-convenzionale divenne simbolo della rivolta studentesca degli anni ’60 e ’70 in Svezia e in tutta Europa.

Perché leggere Pippi Calzelunghe oggi

Che bella lezione di educazione, che bella questa favola di formazione. 
Sia per le mamme moderne – perché le storie che leggete ai vostri bambini veicolano idee e modelli di comportamento, e Pippi Calzelunghe è senza dubbio un prezioso esempio di libertà. 
E anche per tutti noi, per immergerci in un mondo immaginato, per sognare che quella libertà è ancora possibile. Per ricordarci com’è bello stare un passo oltre e sopra le convenzioni, per spronarci ad essere esattamente ciò che vogliamo… 

Se ti è venuto voglia di leggere Pippi Calzelunghe, puoi comprarlo qui

Buona lettura