È una disciplina molto in voga, oggi molto menzionata anche nelle pubblicità in televisione.
Molto indicata e messa in risalto dal fatto che moltissime star italiane – e non solo – la praticano costantemente e ne fanno pure un vanto. Visto che il mio obiettivo è farti conoscere il Pilates e i suoi grandi benefici, ti spiego come funziona il corpo e perché una pratica costante – che segue un programma con una logica ben precisa – dà ottimi risultati e porta ad un benessere fisico e psichico.
Ecco quindi i 10 motivi per cui dovresti fare Pilates.

Cos’è il Pilates

È una meravigliosa disciplina basata su alcuni principi:

È stata creata da Joseph Pilates, riconosciuto dalle più famose scuole di danza moderna per la validità del suo sistema di educazione fisica. 

Il Sistema Pilates enfatizza:

  • Lo sviluppo uniforme del corpo: muscoli allungati e tonici, che danno stabilità alle articolazioni
  • La costruzione di un forte centro (il core), indispensabile per proteggere la colonna lombare e indispensabile per tutte le prestazioni atletiche
  • Il risveglio e l’allenamento dei principali muscoli respiratori: diaframma e muscoli intercostali

I 10 Motivi per scegliere Pilates

  1. Migliora la postura: questo significa avere un buon allineamento di tutto il corpo
  2. Migliora la respirazione. Tutti respiriamo, e spesso non lo facciamo correttamente
  3. Aiuta a conoscere meglio il corpo attraverso ascolto, precisione, controllo dei movimenti
  4. Migliora la mobilità e la stabilità delle articolazioni
  5. Tonifica notevolmente la muscolatura
  6. Mantiene e, se necessario, nutre il nostro corpo di forza elastica
  7. Allungha la muscolatura che tenderebbe ad accorciarsi
  8. Migliora la coordinazione
  9. Attiva la propriocezione
  10. Favorisce l’allungamento e il mantenimento del baricentro

Parola d’ordine: costanza!

Te lo sarai chiesto anche tu: quante volte è necessario praticare Pilates per raggiungere risultati visibili?
Meglio Mat work o Reformer?
Dopo quanto sono visibili i primi risultati?

Come prima cosa, e lo dico per esperienza personale, la costanza premia molto.
L’ideale è abbinare entrambe le discipline: Mat Work e Reformer. E due volte a settimana è una buona pratica.
Per i più appassionati i limiti non esistono: dalla pratica quotidiana di Pilates si possono ricavare solo che ottimi benefici!

Inoltre, grazie alla pratica costante e precisa, il corpo si risveglia e ritrovi anche il buonumore;)