Daresti autorità al tuo computer di usare autonomamente i tuoi contatti e la tua carta di credito senza il tuo consenso? Sono certa che ci penseresti bene! Tuttavia devi essere consapevole che è proprio questo che fai quando dai totale autorità alla tua mente!

La mente

La mente prende energia e consistenza appoggiandosi ai condizionamenti del centri non-definiti. Essi ti fanno sentire come mancanze ciò che non è consistente.
Abbiamo già trattato i centri definiti e aperti. I primi sono energia consistente a nostra disposizione, i secondi invece sono l’amplificazione delle energia altrui e soggetti a puro condizionamento, e inoltre non sono disponibili per le nostre scelte.  Pertanto sono pura sperimentazione.
Cos’è la mente? Il corpo mentale è un computer e come tale è istruito fin dalla nascita per ricevere dati, informazioni, esperienze emotive che si traducono poi in scelte.
Come un computer la Mente non è abilitata per prendere decisioni in maniera autonoma.
Ognuno di noi infatti ha una autorità interna a cui fare capo per decidere correttamente, e si può riconoscere dal tuo disegno personale, nel sistema di Human Design.

A chi dare l’Autorità?

Poniti di nuovo questa domanda: “Daresti autorità al tuo computer di usare autonomamente i tuoi contatti e la tua carta di credito senza il tuo consenso? Sono certa che la risposta è nuovamente  “noooo“!
Lasci tuttavia che il tuo computer interno, “la tua mente“, decida per te come usare la tua energia dandole piena autorità in merito!

Tu non sei la tua mente!

Tu non sei la tua mente!
Tuttavia hai una mente!
Che è abilitata a fare ragionamenti, elaborare concetti, teorie e risposte. Ma non per prendere decisioni al posto tuo!

Non è mai la tua autorità interna, in quanto sede del maggiore condizionamento.

Nessuno può esimersi dal condizionamento che inizia fin dalla nascita. Dai primi 3/5 anni di vita c’è il condizionamento primario, in quanto da piccoli non siamo in grado di evitarlo. E ahimè, da adulti rispondiamo ancora a quel comando

Non ci rendiamo conto che non è il condizionamento il problema, bensì la nostra identificazione con esso.

Con la tua strategia e autorità personale invece puoi diventare autonomo nelle scelte della tua vita, prenderne il controllo e così vivere appieno la tua unicità.