La luna piena di fine Aprile ci parla di interferenza e di incontro con l’altro senza alcun presupposto.
È la Luna piena in Scorpione, e amplifica e dilata i contenuti della nostra esistenza, facendoci scoprire realtà sepolte sotto gli strati più razionali e composti della coscienza. È uno dei giorni più energetici dell’anno, affrontiamolo con la giusta grinta!

Cosa sono i cicli lunari?

Ogni mese la Luna passa attraverso le 12 costellazioni dello Zodiaco mentre il Sole in un mese occupa una sola costellazione.
Pertanto la relazione di questi due elementi, il Sole e la Luna, fa sì che ogni mese si compia un Ciclo della Luna composto dai quattro Quarti: Luna nuova, Luna Crescente, Luna Piena e Luna Calante.
Di conseguenza ogni momento del Ciclo della Luna ha un simbolo – determinato dal grado della Luna – attraverso il quale possiamo meditare per trovare un significato, alla nostra esistenza e alle nostre azioni.
Ecco perché ognuno di questi simboli ci aiuta ad approfondire il nostro cammino personale, ma anche quello collettivo.

È un momento di raccoglimento per poter meditare, per contattare la nostra interiorità e anche per ricevere dei messaggi che ci possono aiutare nella nostra vita.

LUNA PIENA    30-04-2018              WESAK
GMT     H  21:47
SOLE      9.39°   TORO
LUNA     9.39° SCORPIONE
SIMBOLO:  Andare all’incontro – Interferenza

Il successo di qualsiasi interazione è basato sull’assenza di qualunque presupposto.
Abilità per riconoscere la minaccia dell’interferenza e predisporsi ai suoi effetti.
Vigilanza e intuito per andare all’incontro con gli altri.

Questo Ciclo della Luna Piena ci invita a meditare sul valore dell’andare all’incontro con gli altri e di vigilare sulle interferenza che possono minacciare noi – e tutti.
In questa luna Piena si celebra il Wesak e il simbolo di andare all’incontro è integrato con l’energia del Buddha e del Cristo, che vengono insieme da noi tutti gli anni per portare integrità e pace.

Riassumendo i due primi Cicli: la crescita e l’espansione sono possibili grazie ad un leader che ci può condurre verso il miglioramento, e attraverso l’influenza che esercita su di noi. 
Sull’interferenza che porta all’incontro con gli altri, vigilando però sulla minaccia che può venire da una interferenza scorretta.

Il Wesak viene celebrato ogni anno in corrispondenza del plenilunio nel mese di maggio: è la festività della tradizione buddista, che è stata divulgata dalla Teosofia in Occidente.
Sulla soglia della Liberazione, il Buddha si ferma e formula la Grande Rinuncia: “non varcherà quella soglia fino a quando l’ultimo dei viventi non l’avrà varcata prima di lui”.
Fino a quel momento rimarrà in vigile attesa per aiutarli e sostenerli, e tornerà ogni anno sulla Terra per portar loro la Sua amorevole benedizione…

Nel giorno della luna piena del Toro si medita nell’istante della Luna Piena.
Momento in cui Buddha e l’energia Crìstica sono più vicine a noi e si recita una preghiera, La grande Invocazione.

La grande invocazione

Dal punto di Luce entro Mente di Dio
affluisca luce nella mente degli uomini
scenda luce sulla Terra.
Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio,
affluisca amore nei cuori degli uomini.
Possa Cristo tornare sulla terra.
Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto.
Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini;
il proposito che i Maestri conoscono e servono. 
Dal centro che viene detto il genere umano.
si svolga il Piano di Amore e di Luce
e possa sbarrare la porta dietro di cui il male risiede.

Tiziana

Tiziana Zanoni – Manifestatore Emozionale
Schietta e solare.
Dal 1990 ha lavorato su varie tecniche per la ricerca dello sviluppo psicologico personale.
Dal 2007 ha incontrato Human Design e da subito ha compreso l’importanza degli strumenti chiave per prendere decisioni corrette nella vita.
Analista Human Design, opero anche nello sviluppo dei quadri astrologici.