Tra le tendenze per la prossima primavera estate 2019 sicuramente quella più d’effetto – peraltro già iniziata quest’inverno – segue il filone glam rock. Ma con una declinazione più romantica ed attuale.

Lo so, manca ancora un po’, ma possiamo giocare d’anticipo e divertirci a creare il nostro look sulla scia di quella che sarà la tendenza più sfavillante – che promette di farci sognare.
Per le nostre serate – ma non solo – in pieno stile Diva Glam Rock.

Day by Day

Un trend che non ha l’esclusiva serale, attenzione!
Infatti qualche accessorio possiamo utilizzarlo anche durante il giorno, vedi le décolleté  di Le Silla in stile pop rock, o lo zainetto Bulgari in pelle lavorata – perfetto per gli outfit da ufficio o nel tempo libero.
Come sempre con gli accessori ci giochiamo tutto: scegliere quello giusto e dosarlo con equilibrio e furbizia è fondamentale.
Mactì sabot, ad esempio, sono perfetti all the day con gonna o denim, grazie al tacco largo e comodo, ma non per questo meno femminile. Abbinati a frange, lavorazioni metalliche – e pantaloni a sigaretta neri – per le serate più aggressive.

On night

Piume e lustrini? Si grazie!
La sera s’illumina d’immenso e promette di renderci ribelli e anticonvenzionali, ma con una marcia in più!
Una nuova interpretazione di glam rock, più femminile e romantico: un glitter rock, contro il rigore e la serietà degli outfit da giorno.
Alla Bowie per intenderci. Accattivanti e sfacciate, ma romantiche e delicate.
Dopotutto noi Donne siamo tutto questo – e molto di più.

Da Capucci a Elisabetta Franchi, passando per Beatrice B: brillare di luce propria è l’imperativo. E farlo in tutte le declinazioni del rosa – abbinato a oro e argento – pure!
E con qualche aiutino ora è più facile che mai!

Event

Sobria, elegante e sfacciata. Ma irresistibile.
Per gli eventi speciali l’accessorio è tutto – ma proprio tutto.
Gli abiti classici drappeggiati di Rhea Costa, o quelli di Jenny Monteiro che scivolano e accarezzano la figura, sono infatti esaltati da un accessorio superlativo.
Qualche spunto? Il sandalo di Alain Tondowski per esempio: forme rubate all’architettura e prestate alla calzatura. O la tracolla Ballin, in pelle metallizzata e con lavorazioni che rimandano al mondo sportivo.
Tutto e il contrario di tutto: mixare è un po’ giocare e ritornare bambine, quindi sbizzarriamoci!
L’occhiale Bulgari? La scelta vincente, of course.

E ricordate… be a star, sempre e comunque.

 

Monique

Monica Montanaro – Founder & Creative Director
Fashion Designer, appassionata d’arte e affamata di vita ed emozioni vere.
Docente di fashion design e consulente free lance nel settore lusso.
Ma soprattutto mamma moderna e compagna di vita esuberante, ma dolce e determinata. Curiosa e cocciuta.
Credo nelle sinergie creative e nella forza incredibile che abbiamo solo noi Donne.
Una forza che se veicolata correttamente può portare alla realizzazione e riuscita di grandi imprese.