Tag

Smazing workout

Fitness, To Be In Shape

Glutei alti e sodi per la prova costume!

Glutei alti e sodi non solo in vista della prova costume… ma tutto l’anno! Come? Con gli esercizi giusti, costanza e determinazione.
Ecco gli ingredienti per avere due glutei da urlo!

Questo muscolo spesso al centro dell’allenamento femminile è sinonimo di bellezza e soprattutto di benessere.

I glutei, croce e delizia per ogni donna: come sono composti e che funzionalità hanno per il nostro corpo?
E come possiamo svilupparli al meglio? Sembra infatti semplice lavorarli, tuttavia non lo è, e in questo articolo vediamo insieme proprio il perché.

 

Brevi cenni di anatomia


Grande Gluteo

È il muscolo più grande e più forte del nostro corpo, e quello che dà la forma al nostro “didietro”.
Ha il compito di estendere ed extraruotare il femore.
Lavora solo se ben sollecitato: adduce e abduce.

Se pensi sia facile lavorarlo, mi spiace deluderti: non lo è affatto! Per due glutei perfetti bisogna sentir bruciare durante gli esercizi, utilizzare carichi alti e avere una frequenza di allenamento di almeno 2/3 volte a settimana.

Per tonificare e non fare massa puoi concentrarti invece sulle ripetizioni invece che sul peso.

 

Medio Gluteo

È un muscolo di forma triangolare ed è diviso in fasci anteriori e posteriori: si trova in posizione intermedia, sotto il grande gluteo e sopra al piccolo gluteo.

Ha il compito di abdurre, flettere e intraruotare – fasci anteriori – e estende e extraruota – fasci posteriori – l’anca.
È fondamentale per la stabilità del bacino, per la corsa e la camminata in salita.

Per lavorare bene questo muscolo quindi è opportuno stimolarlo in maniera monoarticolare eseguendo esercizi in piedi, sul fianco, con elastici o su un cuscinetto propriocettivo.


Piccolo gluteo

È il muscolo più profondo: sempre di forma triangolare, svolge le stesse funzioni del medio gluteo ma è circa un terzo della grandezza e della forza.

Facendo gli esercizi per il medio gluteo viene automaticamente sollecitato anche il piccolo.

 

Esercizi mirati

Veniamo ora a quelli che sono gli esercizi mirati per i ottenere glutei da urlo 😉

Grande Gluteo

  • Contraffondo /Affondo – statico, con manubri, con bilanciere, jump
  • Squat – statico, con manubri, con bilanciere, jump
  • Ponte o bridge – statico o con bilanicere
  • Hip Thrust con bilancere
  • Stacchi con bilanciere o kettlebell
  • Step up – salita gradino

Medio e piccolo Gluteo

  • Affondo con cuscinetto propriocettivo
  • Clamshell
  • Camminata laterale con elastico
  • Camminata laterale in squat con elastico
  • Distesa sul fianco abduzione anca

 

L’estate è alle porte… vale la pena iniziare ad allenare i nostri glutei al meglio!

Fitness, To Be In Shape

Glutei tonici con il ponte

I glutei sono i muscoli più grandi del corpo e – per noi donne in particolare – possono avere un grosso impatto sia sull’aspetto fisico che sulla sicurezza. Pensiamo ai glutei di Jlo: quante di noi non vorrebbero sfoggiare un booty del genere? Il ponte – insieme allo squat, alle spinte in alto, agli affondi e ad altri esercizi – è il metodo migliore per aver glutei a prova di Star.

Read more

Fitness, To Be In Shape

Come ottenere glutei alti e sodi

La prova costume è alle porte e per avere glutei sodi e perfetti bisogna fare esercizi mirati come lo squat, gli affondi già spiegati negli articoli precedenti e le spinte glutei che vediamo insieme oggi.

Read more

Fitness

Piegamenti – Push Up

I Push up  sono esercizi molto importanti e di notevole efficacia; possono essere eseguiti senza alcun attrezzo. Non occorre molto spazio e si possono quindi fare comodamente a casa e da tutti.Read more

Fitness

Workout: affondi frontali

Vuoi affrontare queste vacanze di Natale all’insegna di forma e benessere?
Ecco il primo esercizio – di una serie completa – che se eseguito correttamente 3 volte a settimana ti permetterà di far fronte agli stravizi di Natale e dintorni.  

Read more

Fitness, To Be In Shape

Addominali: Crunch a Terra

L’addome è uno dei muscoli più controversi in assoluto.
Di esercizi ce ne sono a centinaia, per la “parte bassa”, “parte alta”, “laterali” etc… Ma sono necessari? E soprattutto, ce n’è uno migliore in assoluto? Sì, dal mio punto di vista: il Crunch.

Read more

Close