Vuoi migliorare le tue performance e dare una svolta alla tua vita? Prova con il coaching, una strategia di cambiamento che aiuta a migliorare in qualsiasi ambito tu decida. Una strategia di cambiamento che permette ad ognuno di noi di utilizzare le proprie potenzialità. Come? Abbiamo intervistato Grazia Bozzoche da oltre 25 anni forma e supporta le persone nella ricerca e sviluppo del proprio potenziale, trovando nella P.N.L. e nel Coaching le metodologie più efficaci, veloci e potenti per migliorare la qualità della propria vita personale e professionale – per capire cos’è esattamente il coaching e come funziona.

Grazia, cos’è il coaching e come nasce?

Il Coaching nasce negli anni ’70 da una domanda che  T. Gallwey, capitano del Tennis Team di Harvard, si pose: “come mai alcuni giocatori eccellenti in allenamento, quando sono in gara perdono parte delle loro capacità?” 
Nel trovare risposta, ha gettato il seme da cui poi è nata  la metodologia del Coaching. Metodologia che ha come scopo sviluppare gli obiettivi di ognuno e in seguito trasformali in risultati. Questo è possibile, prima di tutto, sapendo riconoscere e costruire un obiettivo. In seguito, attraverso un’attenta valutazione del percorso che occorre intraprendere per raggiungere la situazione desiderata, identificando e sviluppando le risorse utili al suo raggiungimento. Tutto questo con strumenti precisi ed efficaci che sviluppano ogni fase, dalla “progettazione” alla “realizzazione” di ciò che vogliamo.

Come mai il coaching lavora su convinzioni e atteggiamenti limitanti?

Perché ogni volta che decidiamo di ottenere qualcosa e raggiungere un miglioramento personale o professionale, entrano in campo delle resistenze. Queste resistenze sono le nostre forme di pensiero, a volte così “normali” che non ci accorgiamo che siano dei limiti.
Ogni giorno mi capita di ascoltare persone che dicono “tanto è inutile…”,“non ci posso fare niente…”, “ho già provato di tutto, ma non ci riuscirò mai”, “in fondo anche così non è poi così male”, “bisogna accontentarsi”, “io sono pigro e incostante e non ci posso riuscire”.
Tutte queste frasi che diciamo a noi stessi quando pensiamo di migliorare un aspetto della nostra vita, sono vere e proprie zavorre, come camminare con un zaino con dentro chili e chili di pietre e lamentarsi di non riuscire ad andare avanti. L’unica possibilità è fermarsi, aprire lo zaino ed eliminare tutte quelle pietre, per ripartire spediti e leggeri verso la nostra destinazione. Di questo si occupa il Coaching: fornisce strumenti per definire esattamente e con chiarezza cosa vogliamo, focalizzarci sul percorso da sviluppare e motivarci a fare le azioni per ottenere ciò che desideriamo, eliminando tutti i pensieri e le credenze che lo impediscono.

A chi può essere utile un percorso di coaching?

A chiunque voglia smettere di accontentarsi e desideri migliorare la sua vita personale e/o professionale. A chiunque desideri e decida di volere una vita ricca di soddisfazioni e risultati. Risultati grazie a cui a fine giornata posso dire di essere soddisfatto di me e del passo in più che mi ha avvicinato sempre più alla persona che so di poter essere e diventare.

In che ambito trova maggiore applicazione?

Il Coaching ha subito avuto una larga diffusione nell’ambito aziendale e nello sport. Si è poi diffuso velocemente in ogni settore, proprio perché ogni ambito della nostra vita è caratterizzato da: dove siamo, dove vogliamo andare e la strada da percorrere. Oggi anche in Italia sta avendo un grande riscontro. Ogni anno ho il piacere e l’onore di incontrare centinaia e centinaia di persone che vengono ai nostri corsi per imparare e utilizzare questi fantastici e semplici strumenti nella propria vita. Quando, finiti i corsi, i partecipanti mi scrivono per raccontarmi i risultati che riescono a raggiungere, sono felicemente  stupita nel rendermi sempre più conto di cosa le persone riescono a fare di meraviglioso nella propria vita, dello straordinario potenziale di ognuno e dei frutti che porta quando lo si incanala verso ciò che si desidera.

Possiamo dire che un percorso di coaching ti cambia la vita?

A me piace dire che ti porta a vivere la vita che hai sempre desiderato, ad essere la persona migliore che puoi essere, portando benessere sia nella tua che nella vita delle persone che ami. E molte volte per ottenere questo, si, ci sono cambiamenti da fare. Il primo, molte volte, è quello di credere che sia possibile e darsi un’opportunità.