La ratatouille di verdure è uno di quei piatti che riescono a riportarci con i ricordi a momenti lontani, quando le nostre nonne cucinavano e gli odori e sapori avevano qualcosa di davvero magico.
Facile e veloce da preparare, ricca di sapore: il contorno perfetto. Ci sono motli modi per preparare la Ratatouille, ecco per te la versione “Smazing”.

Per prima cosa acquista sempre verdure fresche e di stagione, dal tuo ortolano di fiducia o sui banchi dei mercati rionali. Meglio ancora se le verdure provengono da agricolture biologiche o biodinamiche.
Ricordati sempre che sei quello che mangi!

Ingredienti per 4 persone

  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • 3 zucchine
  • 2 melanzane lunghe  screziate – sono più dolci
  • 3 pomodori
  • 2 cipolle rosse
  • 1 spicchio d’aglio – ma non indispensabile
  • Olio EVO qb
  • basilico e prezzemolo qb

Melanzane screziate

Procedimento

Accendi il forno a 220°.
Mentre raggiunge la temperatura, lava e monda le verdure. I peperoni vanno privati del picciolo, dei semi e dei filamenti bianchi interni che sono la parte più pesante da digerire.
Taglia i peperoni a quadrotti, poi fai lo stesso con zucchine, melanzane, pomodori e cipolle.

Le verdure dovrebbero avere tutte, più o meno, la stessa grandezza, in modo da ottenere una cottura uniforme.

Metti ora le verdure in una teglia da forno, irrorale con olio evo e aggiustale di sale.
Cuoci in forno per circa 15/20 minuti, avendo cura di girare un paio di volte le verdure.

Una volte cotte, togli la teglia dal forno e coprila con un foglio di alluminio in modo che le verdure rimangano umide. Quando la teglia sarà tiepida, aggiungi basilico e prezzemolo.

La tua Ratatouille sarà ancora più buona il giorno dopo e puoi tranquillamente conservala in frigorifero per ben 3 giorni.

Gustala con riso basmiati, su crostini integrali o come contorno per carni e pesce!
Facile, no?