La ratatouille di verdure è uno dei miei contorni preferiti. Facile e veloce da preparare, ricca di sapore: il contorno perfetto. Qui in Francia è un piatto tipico, io però la faccio a modo mio!

Per prima cosa acquistate verdure fresche, dal vostro ortolano o sui banchi dei mercati rionali. Meglio ancora se le verdure provengono da agricolture bio. Ricordatevi sempre che siamo quello che mangiamo!

Ingredienti per 4 persone

2 peperoni gialli
2 peperoni rossi
3 zucchine
2 melanzane lunghe  screziate (sono più dolci)
3 pomodori
2 cipolle rosse
1 spicchio d’aglio (ma non indispensabile)
Olio EVO qb
basilico e prezzemolo qb

Melanzane screziate

Procedimento

Accendete il forno a 220°.
Mentre raggiunge la temperatura, lavate e mondate le verdure. I peperoni vanno privati del picciolo, dei semi e dei filamenti bianchi interni che sono la parte più pesante da digerire.
Tagliate  i peperoni a quadrotti, fate lo stesso con zucchine, melanzane, pomodori e cipolle.

Le verdure dovrebbero avere tutte, più o meno, la stessa grandezza, in modo da ottenere una cottura uniforme.

Mettete le verdure in una teglia da forno, irrorate con olio evo e aggiustate di sale.
Cuocete in forno per circa 15/20 minuti, avendo cura di girare un paio di volte le verdure.

Una volte cotte, togliete la teglia dal forno e copritela con un foglio di alluminio in modo che rimangano umide. Quando la teglia sarà tiepida, aggiungete basilico e prezzemolo.

La vostra Ratatouille sarà ancora più buona il giorno dopo e potrete conservala in frigorifero per 3 giorni.

Gustatela con del riso basmiati, sul pane o come contorno per carni e pesce!

Facile, no?