Quando si sente parlare di invecchiamento l’associazione con i radicali liberi è immediata. I radicali liberi possono danneggiare il DNA interrompendone la replicazione e alterandone la struttura: ecco perché svolgono un ruolo cruciale non solo nei processi di invecchiamento. Il DNA infatti subisce attacchi di continuo da parte dei radicali liberi: questo comporta la degenerazione dei tessuti e – naturalmente – l’insorgere della malattia. Quindi, prima di preoccuparci dell’invecchiamento, dovremmo volgere l’attenzione sul potere che i radicali liberi hanno nei processi di salute/malattia. Come si formano i radicali liberi Nella formazione di ATP – energia – da parte dei mitocondri, il processo detto “catena di trasporto degli elettroni” provoca reazioni chimiche che combinate tra loro usano elettroni liberati dal cibo ingerito e i protoni presenti nel ciclo per produrre energia e mantenere in funzione il processo. Gli elettroni reagiscono con l’ossigeno per formare l’acqua, ma una percentuale fuoriesce dalla catena di…

CLICCA QUI

per continuare la lettura di questo articolo, abbonarti e accedere a tantissimi altri contenuti esclusivi! 
Sappiamo che tu vali e meriti solo il meglio.
Da qui la nostra scelta di dare un valore anche ai contenuti che ti offriamo.


Contribuisci a rendere Smazing sempre migliore, a meno di un caffè al mese.
Cosa aspetti?

oppure
accedi con le tue credenziali